mercoledì 14 giugno 2017

SBUGIARDATA LA CASTA POLITICA " FACT CHECKING: IL REDDITO DI CITTADINANZA! LO CERTIFICA L'ISTAT COSTA 14,9 MILIARDI DI EURO, NON 62 COME DICHIARATO DAL #PD "




NOTIZIA PUBBLICATA DA: AFFARITALIANI.IT





Il deputato del Movimento 5 Stelle, Roberto Fico, presidente della commissione di Vigilanza sulla Rai, ha dichiarato il 10 giugno: "Il Pd e’ un partito di mentitori seriali. La proposta di Reddito di Cittadinanza del MoVimento 5 Stelle secondo l’Istat costerebbe 14,9
miliardi di euro e non 62, come dichiara il porta menzogne di Renzi,
il parlamentare Pd Anzaldi. E’ stato infatti proprio l’Istat nel 2015
a scrivere nero su bianco che il costo sarebbe di 14,9 miliardi di
euro. Anzaldi studi i documenti dell’Istat"
. Fico fa riferimento a un
post su Facebook, sempre del 10 giugno scorso.

Siamo andati a leggere il documento Istat a cui fa riferimento
l’onorevole Fico, scrive Pagella Politica per l'Agi.

 

 

Si tratta di un contributo conoscitivo elaborato
nel 2015 dall’Istituto di statistica, in vista di un’audizione
parlamentare, per meglio valutare il possibile impatto di due disegni
di legge, quello sul reddito di cittadinanza del M5S (n. 1148) e
quello sul reddito minimo garantito di SEL (n. 1670). Per quanto
riguarda il primo, l’Istat certifica in effetti un costo di 14,9
miliardi di euro scarsi (14,857)
per il 2015.

 

Nella guerra dei numeri, insomma, Fico ha ragione rispetto
ad Anzaldi
. Il totale crescerebbe molto se si volessero
assegnare, ad esempio, 780 euro a tutti i beneficiari, ma
queste non sono le premesse su cui l’Istat ha fatto la sua
simulazione, partendo dalla proposta di legge del M5S.

Nessun commento:

Posta un commento