CANALE YOUTUBE

sabato 20 maggio 2017

News: “Privacy attenuata non vale per le intercettazioni”. Orlando non conosce le sentenze di Strasburgo



 Estratto di Notizia Pubblicata dal: ilFattoquotidiano.it

 

 

 

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando non conosce le sentenze della Corte Europea dei diritti dell’uomo in materia di intercettazioni. Lo svela lo stesso guardasigilli nell’intervista rilasciata oggi a La Repubblica in cui stigmatizza la pubblicazione del colloquio tra Matteo Renzi e suo padre Tiziano sul Fatto Quotidiano“Le sentenze di Strasburgo parlano di privacy attenuata per i politici”, gli fa notare la giornalista riferendosi all’opportunità per chi fa politica di rispondere dei propri comportamenti privati quando questi sconfinano nella sfera pubblica. E il numero uno di via Arenula replica secco: “Non riguardo alle intercettazioni. La loro diffusione è un’anomalia tutta italiana”. Non è vero: la sentenza Jérôme Dupuis e Jean-Marie Pontaut contro la Francia emessa dalla Cedu il 7 giugno 2007 dice l’esatto contrario. Ovvero che il diritto dell’opinione pubblica a essere informata prevale sul segreto istruttorio.

 

 

Clicca qui per leggere l'articolo completo

Nessun commento:

Posta un commento