CANALE YOUTUBE

mercoledì 31 maggio 2017

CASO ILVA SCOPPIA LA GRANA PER IL GOVERNO " 6000 LICENZIAMENTI "





 NOTIZIA PUBBLICATA DA: http://www.huffingtonpost.it/

 

 



Nella vicenda dell'Ilva piomba il tema degli esuberi con i sindacati che denunciano: "Sono 5-6mila, non li accetteremo". La denuncia arriva al termine dell'incontro che si è svolto al ministero dello Sviluppo economico per fare il punto della situazione dopo che i tre commissari hanno espresso un parere a favore della cordata Am Investco, formata da Arcelor Mittal, Marcegaglia e Intesa Sanpaolo.

Sul tavolo della riunione, a cui hanno partecipato il Governo, con il ministro Carlo Calenda e il viceministro Teresa Bellanova, i sindacati e i tre commissari (Enrico Laghi, Piero Gnudi e Corrado Carrubba), è stato esaminato anche il piano della cordata di AcciaItalia, composta da Jindal, Arvedi, Cdp e Del Vecchio.

Gli esuberi previsti per l'Ilva dai due piani industriali sono rispettivamente 4.800 per la cordata ArcelorMittal-Marcegaglia e 6.400 per quella di AcciaItalia, ha reso noto il segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli.

"Nel modo più assoluto no". Maurizio Landini, segretario della Fiom Cgil, risponde così a chi gli chiede se sia soddisfatto dell'incontro. "È stato un incontro deludente anche perché non abbiamo capito le ragioni della scelta di una proposta anziché l'altra, non c'è stato spiegato. Abbiamo chiesto di avere una comparazione perché vogliamo capire meglio le ragioni che portano a valutare migliore una proposta anziché un'altra", ha aggiunto Landini.

Nessun commento:

Posta un commento