giovedì 18 maggio 2017

CASO BANCA ETRURIA LA COMMISSIONE FINANZE DELLA CAMERA DICE NO, NIENTE AUDIZIONE DI BOSCHI,GHIZZONI E DEBORTOLI " VOGLIONO #INSABBIARE "


NOTIZIA PUBBLICATA DA http://www.huffingtonpost.it





La Commissione Finanze della Camera ha detto no all'audizione di Maria Elena Boschi, Federico Ghizzoni e Ferruccio de Bortoli che aveva chiesto il MoVimento 5 stelle per fare luce sul caso Banca Etruria, rinviando un'eventuale decisione a dopo che l'Aula si sarà espressa sulla Commissione di inchiesta sulle banche. Lo riferisce la deputata M5s e componente della Commissione, Carla Ruocco che commenta: "È un ennesimo rinvio a data da destinarsi. Si continua a procrastinare un argomento importante come il risparmio degli italiani".

"Il M5s aveva chiesto che venissero auditi immediatamente Boschi, Ghizzoni e De Bortoli per fare chiarezza su un fatto che i cittadini devono sapere immediatamente: che ruolo avrebbe avuto il sottosegretario Boschi nella vicenda banca Etruria e che tipo di intermediazione ci sarebbe stata" ricorda Ruocco che commenta: purtroppo la risposta è stato un ennesimo rinvio a data da destinarsi e cioè alla Commissione di inchiesta sulle banche che deve passare ancora il vaglio dell'Aula, il 24 maggio". Per la deputata ciò significa che "passeranno così un paio di mesi di silenzio e bavaglio su una vicenda così importante e che merita chiarezza immediata".

Senza dire, continua la deputata, che "già avevamo chiesto alla Presidente Boldrini un anticipo della calendarizzazione della votazione per la Commissione di inchiesta: è un mese che chiediamo l'anticipo mentre l'Aula di Montecitorio è stata poco operativa con lavori che potevano benissimo essere rinviati a fronte di un progetto che poteva assolutamente passare avanti. Insomma - conclude - si continua a procrastinare un argomento importante come il risparmio degli italiani".

Duro anche il capogruppo alla Camera di M5s, Roberto Fico: "Non hanno nemmeno avuto il coraggio di dirci no in modo esplicito - afferma -. Ma è evidente che la maggioranza non vuole arrivare a un rapido chiarimento sul caso Boschi-Unicredit. È lampante che si vuole nascondere il più a lungo possibile la verità a tutti gli italiani".

Nessun commento:

Posta un commento