giovedì 20 aprile 2017

SVELATO IL BLUFF DEL #PD, CHIEDERÀ VOTO PALESE PER DIMISSIONI MINZOLINI " IL REGOLAMENTO NON LO PREVEDE CARTA CANTA "



ESTRATTO DI NOTIZIA PUBBLICATA DA: DAGOSPIA.COM






Tommaso Labate per il “Corriere della Sera”

 


«Chiederemo al presidente Grasso il voto palese. Non possiamo permetterci di pagare da soli un prezzo altissimo nel caso in cui, a scrutinio segreto, il Senato respinga le dimissioni».

 

Nelle stanze del gruppo parlamentare del Pd a Palazzo Madama hanno messo in conto tutto. Persino che una nuova «bomba Minzolini» torni a esplodere in Senato provocando danni soprattutto al Pd, già messo sotto accusa dal M5S per il voto dei 19 dem che un mese fa ha consentito di respingere al mittente la decadenza del senatore forzista, condannato in via definitiva.

 


L' appuntamento con la sorte è fissato per oggi, quando al Senato andrà in scena il dibattito sulle dimissioni presentate dall' ex direttore del Tg1. Ma visto l' elevato livello di allerta, una triangolazione tra il Nazareno, Matteo Renzi e il capogruppo Luigi Zanda ha portato ieri al colpo di scena. E cioè far filtrare la decisione del Pd di chiedere il voto palese, che comunque sulle dimissioni dei senatori non è previsto dal regolamento.

 

 

 


Nessun commento:

Posta un commento