sabato 1 aprile 2017

Ritorna l'incubo di tutti i proprietari di case: la variazione dei valori catastali. Ecco cosa potrebbe accadere.



Estratto di Notizia Pubblicata da: http://www.condominioweb.com

 

 


Un algoritmo porterà a definire le nuove rendite e i nuovi valori catastali. Per alcune tipologie d'immobili si presumono incrementi di circa il 200% o 300%.

=> Riforma del catasto, anticipazioni sul decreto. A chi incombe l'onere della raccolta dei dati?

=> Anagrafe condominiale "ridimensionato" e nuovo catasto. Una miscela esplosiva.

I buoni propositi. Facendo seguito alle ultime raccomandazioni formulate all'Italia dalla Commissione europea che recita: “inItalia sono stati compiuti progressi limitati nel completare la riforma del catasto”, che in realtà era stata definita quasi del tutto ed era stata bloccata nel 2014, si riaffacciano i dubbi sul rispetto della clausola di invarianza del gettito con la definizione delle nuove regole di tassazione degli immobili.

I principi da rispettare rimangono gli stessi di allora: garantire l'invarianza per le casse dello Stato; non aumentare la tassazione; ridistribuire il carico fiscale tra centro e periferia.

=> Cari professionisti, arriva il «catasto digitale».

Cosa ci aspetta. La chiave dell'algoritmo rimane saldamente nelle mani dell'Agenzia delle Entrate

 

Clicca qui per leggere l'articolo integrale in Questione 


Nessun commento:

Posta un commento