CANALE YOUTUBE

domenica 9 aprile 2017

PD STANGATA CONFERMATA DA 3,4 MILIONI DI EURO: CE L'HO CHIEDE L'EUROPA

Estratto di Notizia Pubblicata da: lastampa.it





Difficile potesse andare meglio la due giorni a Malta per Pier Carlo Padoan. Non solo venerdì il ministro ha incassato da Bruxelles la possibilità di estendere (con una deroga di altri tre anni) il meccanismo dello split payment, la misura anti-evasione che regola il pagamento dell’Iva per le amministrazioni pubbliche. Ieri è infatti arrivato l’endorsement «politico» della Commissione al suo progetto di manovra correttiva da 3,4 miliardi di euro. «Le misure sono in linea con le nostre raccomandazioni» ha assicurato il vicepresidente Valdis Dombrovskis. Il quale, però, in cambio ha ottenuto da Padoan la rassicurazione che con la manovra d’autunno il governo non uscirà dalla traiettoria per l’aggiustamento dei conti: c’è intesa su una correzione pari «almeno allo 0,6% del Pil», che equivale a più di dieci miliardi di euro. 

 

C’è stato un lungo faccia a faccia tra i due nelle stanze del Gran Master’s Palace de La Valletta. Dombrovskis rappresenta l’ala più «rigorosa» della Commissione, dunque quella più difficile da «convincere». E invece tutto è filato liscio. Il ministro gli ha spiegato come intende intervenire e l’ex premier lettone gli ha assicurato pieno sostegno. Con queste premesse, lo spettro di una procedura per deficit eccessivo è destinato a sparire dall’orizzonte. Ma Dombrovskis ha lanciato un’avvertenza: «Prima vogliamo vedere il decreto». Bruxelles attende il Consiglio dei ministri della prossima settimana perché sa - per esperienza consolidata - che con l’Italia non si può mai dare nulla per scontato.  

 

 

Clicca qui per leggere l'articolo integrale

Nessun commento:

Posta un commento