venerdì 28 aprile 2017

Notizia Censurata da TV e Media: M5s, attacco incendiario contro il comune di Pomezia. Il sindaco grillino Fabio Fucci: “Atto intimidatorio”



Estratto di notizia Pubblicata da: Fattoquotidiano.it

 

 

 


Un attentato incendiario al comune di Pomezia, in provincia di Roma, guidato dal sindaco M5s Fabio Fucci. Nella tarda serata di mercoledì 26 aprile, è stata lanciata una tanica di benzina contro una finestra del piano terra della sede comunale di piazza Indipendenza, fino a colpire la porta di uno sgabuzzino. A quell’ora gli uffici erano vuoti, quindi nessuno è rimasto ferito nell’incendio che si è propagato nell’edificio, e l’intervento delle forze dell’ordine ha evitato danni gravi alla struttura. I carabinieri che stanno indagando sulla vicenda non escludono l’ipotesi di atto intimidatorio.

Il primo cittadino Fucci è intervenuto per condannare il gesto: “E’ l’ennesimo tentativo”, ha detto, “per impedire all’amministrazione di lavorare nel segno della trasparenza e della legalità che caratterizzano da sempre la nostra azione politico-amministrativa”. Il sindaco era diventato famoso nei mesi scorsi per essere stato definito “incorruttibile” nelle intercettazioni del ras delle cooperative Salvatore Buzzi, imputato in Mafia Capitale. “Non ci faremo intimidire”, ha concluso. “La nostra città ha voltato pagina quattro anni fa e i risultati si vedono: il modello Pomezia funziona ed è sempre più un esempio per la nostra regione e per il Paese intero. Forse a qualcuno tutto questo proprio non piace”.

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE SUL SINDACO M5S FABIO FUCCI

Nessun commento:

Posta un commento