CANALE YOUTUBE

venerdì 7 aprile 2017

News: I correttivi alla Finanziaria Siciliana, c’è tanta roba M5S. Si va dall’esenzione ticket per gli inoccupati all’indennizzo per le aziende danneggiate dalle opere pubbliche

Fonte Articolo Qui

 

 

Le norme targate 5 Stelle approvate dalla commissione Bilancio.

Esenzione ticket per gli inoccupati, indennizzo per le imprese danneggiate dalle opere pubbliche, biglietti on line per musei ed aree turistiche. E ancora stop agli affitti d’oro per gli immobili in uso alla Regione, possibilità di pagamento dei ticket sanitari nelle tabaccherie, scomputo dei canoni di locazione nell’acquisto dei capannoni industriali e correttivi per fare ripartire la legge sulle professioni motorie, cosa che permetterà numerose assunzioni nelle palestre dell’isola. C’è tanta roba targata M5S nelle pieghe della manovra finanziaria uscita stanotte dalla commissione Bilancio e attesa ora al vaglio dell’Aula.

 

L’esenzione del ticket sanitari per gli inoccupati è un vecchio pallino del MoVimento che da sempre ha cercato di fare diventare legge, sia con un ddl autonomo, sia con emendamenti alle varie Finanziarie. La norma, che prevede una copertura iniziale di 3 milioni di euro, contempla la gratuità delle cure sanitarie, non solo per i disoccupati, ma anche per chi un lavoro non lo ha mai trovato e per i liberi professionisti, che hanno cessato l’attività.


Attualmente in Sicilia, in tema sanitario, si fa distinzione tra inoccupati (coloro in cerca di prima occupazione) e disoccupati, garantendo l’esenzione dal ticket solo a questi ultimi.

Indennizzo per le imprese danneggiate dalle opere pubbliche. È una norma attesa da tante imprese che hanno visto le loro attività fortemente penalizzate dalla realizzazione di opere pubbliche, come le aziende del Palermitano che stanno facendo i conti con i lavori dell’anello ferroviario, quelle penalizzate dai lavori sulla Caltanissetta-Agrigento e quelle messe in crisi dal raddoppio ferroviario Palermo-Punta Raisi.

 

 

Professioni motorie. Riparte la legge M5S sulle professioni motorie, attualmente congelata in attesa del regolamento a causa di alcuni dettagli che ieri sono stati corretti da un emendamento passato in commissione. La legge, che inquadra obbligatoriamente, all’interno delle strutture sportive (per la prima volta in Sicilia) la figura dei laureati in scienze motorie, può così ripartire e dovrebbe portare a breve termine a numerose assunzioni di personale qualificato nelle palestre e nei centri fitness, dove spesso hanno fatto il bello e cattivo tempo operatori improvvisati, sfuggendo ad ogni controllo in materia di sicurezza e professionalità delle prestazioni erogate ai cittadini.

 

Biglietti on line per musei e siti archeologici siciliani. La norma prevede la stipula di convenzioni tra l’assessorato dei Beni culturali e società che offrono servizi di teleticketing, per consentire agli utenti di acquistare i biglietti per i musei e le aree turistiche siciliane direttamente on line. “Praticamente un farmaco di grande efficacia e senza effetti collaterali per curare il nostro turismo malato”, hanno commentato i deputati M5S.

Affitti d’oro. Prevede lo stop per la Regione, per gli enti del settore sanitario (nonché per le società a partecipazione totale o maggioritaria della Regione e degli enti locali), dei contratti di locazione particolarmente onerosi, con la rescissione unilaterale dell’atto davanti al giudice, ove non si sia raggiunto un accordo tra le parti entro il 31 dicembre del 2020.

 

Capannoni industriali. Prevede la possibilità per chi acquista i capannoni utilizzati per l’esercizio della propria attività di scomputare dalla somma da erogare alla Regione le somme versate negli anni per la locazione della struttura.

Nessun commento:

Posta un commento