sabato 15 aprile 2017

il Fango Mediatico non Funziona con i 5 stelle, PD in calo nei sondaggi


Estratto di Notizia Pubblicata da: http://www.corriere.it









Il clima politico che respiriamo in queste settimane è sempre più improntato al nervosismo. Siamo in una condizione di campagna elettorale permanente, che continua da più di un anno, cioè da quando è cominciata la contesa referendaria. Lo scontro continuo tra Pd e Movimento 5 Stelle, che sta passando alle aule dei tribunali, insieme a una certa fibrillazione nei rapporti tra Pd (o meglio, la componente renziana) e governo Gentiloni relativamente ai conti, alla manovra e ad alcune scelte strategiche, con critiche più o meno sottotraccia ai due principali ministri tecnici, Padoan e Calenda, danno la misura del clima. I rischi connessi alla gestione di una manovra presumibilmente imponente nell’autunno acuiscono la tensione. Nel centrodestra le manovre di posizionamento sono ancora all’inizio. Di certo c’è una ritrovata centralità di Berlusconi che si è sapientemente ripreso la scena. Da un lato cavalcando gli evergreen, tasse, pensioni, riduzione del peso dello Stato. Per quanto meno efficaci di un tempo, sono argomenti cui l’elettorato presta indubbia attenzione. Dall’altro lato con l’accentuazione del côté animalista e vegano. Anche qui cogliendo tendenze, magari non prevalenti nel suo ambito immediato di riferimento, ma diffuse in fette di elettorato interessanti per lui. E comunque conquistando ampio spazio nel dibattito prepasquale. Sempre sul versante moderato l’area centrista batte un colpo con la costituzione di Alternativa popolare e il tentativo di ricondurre la diaspora sotto un unico simbolo, con l’obiettivo di attirare leader riconosciuti e di riunificare gli elettori di centrodestra che vedono con fastidio un’alleanza con Lega e Fratelli d’Italia. Infine, a sinistra la scissione del Pd e la nascita di Articolo 1 potrebbero avviare un percorso di consolidamento di quel campo, da tempo in affanno. Quali sono i riflessi di tutto ciò sulle intenzioni di voto degli elettori? 



Nessun commento:

Posta un commento