venerdì 14 aprile 2017

CARTA CANTA: LA MANOVRA DEL GOVERNO GENTILONI " È SOLO ARIA FRITTA "



Estratto di Notizia Pubblicato da Maurizio Belpietro per “la Verità”








Di sicuro c'è solo che la manovra, ossia il provvedimento di correzione dei conti pubblici, quella che un tempo avremmo definito finanziaria o stangata, è di 3,4 miliardi di euro, cioè esattamente la cifra che l'Europa da mesi ci chiedeva.

 

Per il resto, nonostante sia primavera e quindi non proprio un periodo in cui ci si debba aspettare la nebbia, tutto è avvolto nella più spessa foschia. La verità è che la manovra non c'è. Perché non esiste un documento ufficiale, non è stato varato un decreto legge, le misure non sono state votate dal Consiglio dei ministri.

 

Risultato, al momento gli articoli apparsi sulla maggior parte dei quotidiani sono frutto di indiscrezioni e non di decisioni. Siamo insomma nel campo delle chiacchiere. Anzi: delle promesse a mezzo stampa. Il governo assicura che il Pil crescerà più di quanto ci sarebbe da aspettarsi, il debito sarà ridotto grazie alle privatizzazioni, i dipendenti pubblici godranno di un aumento di stipendio di 85 euro al mese, i terremotati otterranno un miliardo di fondi e non pagheranno le tasse in tutta l' area coinvolta dal sisma. E tutti saranno più felici. Un libro dei sogni che cozza solo contro un piccolo dettaglio: al momento non è noto dove l governo prenderà i soldi per mantenere gli impegni.

 

 

Clicca qui per leggere l'articolo integrale in Questione

Nessun commento:

Posta un commento