lunedì 19 dicembre 2016

LUIGI DI MAIO QUERELA PER DIFFAMAZIONI ALCUNI GIORNALISTI



Stamattina sono costretto a querelare alcuni giornalisti che hanno scritto articoli vergognosi su di me e a citare per danni i loro editori.

Mi attribuiscono frasi e condotte sul "caso Marra" che sono pura invenzione.

A me dispiace doverlo fare. Non so se rispondono a logiche vergognose dei loro editori.
Ma altrettanto vergognose sono le frasi inventate e i retroscena inesistenti.

Sia chiaro che non ho mai garantito per Marra dicendo che fosse "pulito", è un'invenzione vera e propria.

Il ricavato della querela sarà donato al fondo per le piccole e medie imprese italiane. Non voglio intascare un euro, ma tutelare la verità.

Ho appena dato mandato al mio avvocato.

 

 


Nessun commento:

Posta un commento