CANALE YOUTUBE

domenica 31 luglio 2016

LA NOTIZIA DEL GIORNO RIGUARDA IL GOVERNO RENZI " LEGGETE E CONDIVIDETE "



SOMMARIO DI NOTIZIA:




Il Monte dei Paschi di Siena ne è un esempio di scuola. L'istituto senese dal 2008 a fine 2016 avrà effettuato aumenti di capitale per complessivi 20,5 miliardi di euro cui si aggiungono circa 920 milioni di interessi sui prestiti concessi dallo Stato pagati in cedole e in azioni. Le ultime tre operazioni sul capitale, per totali 13 miliardi, ricadranno nel «consolato» del Giglio magico.

 

 CLICCA SULLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE

 

 

 

 

News: Elezioni amministrative 2017, il M5S attiva le procedure per le candidature




FONTE


Elezioni amministrative 2017, il M5S attiva le procedure per le candidature

Via alle proposte di candidature del Movimento 5 Stelle per le elezioni comunali di Palermo. Sono apparse sul blog del leader Beppe Grillo le istruzioni per avanzare le candidature con l’obiettivo di trovare il nuovo volto dei grillini che dovrà sfidare gli altri partiti per eleggere il primo cittadino della quinta città d’Italia. Per il momento l’unico concorrente ufficiale è Fabrizio Ferrandelli, l’ex deputato dell’Ars che pochi giorni fa si è "presentato" alla città annunciando di voler "fare il sindaco per i prossimi 10 anni". Sulla candidatura di Sgarbi avanzata da Francesco Vozza, referente politico in città di "Noi con Salvini", è intervenuto il segretario nazionale Angelo Attaguile che ha respinto l'ipotesi.
Tanti i requisiti richiesti, come previsto dallo statuto del M5S: ogni cittadino incensurato, slegato da partiti e iscritto al movimento entro il 30 giugno 2016 potrà presentare la sua proposta. Sarà inoltre necessario: dimostrare di non aver riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive; dimostrare di non aver assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura.
Tra i documenti da allegare per ottenere la "certificazione" il certificato penale (in originale) oppure la visura delle iscrizioni presenti nel casellario giudiziale da parte della persona interessata (non è valida quella senza l'indicazione dei dati anagrafici); un certificato (in originale) dei carichi pendenti; copia di un documento di identità valido; una dichiarazione di accettazione delle condizioni di candidatura (modulo da scaricabile CLICCANDO QUI) e curriculum vitae.
Il processo per proporre la propria candidatura partirà il prossimo 3 agosto 2016 (termine il 19 agosto), ultimo giorno entro il quale saranno accettate le proposte. Per presentare la propria candidatura il cittadino dovrà recarsi personalmente, con la documentazione elencata, presso gli uffici M5S in via Stefano Turr 38 (piazza Tosti) da lunedì a venerdì, dalle ore 19 alle ore 21 (esclusi i festivi). In seguito si procederà alle votazioni online su Rousseau (il sistema operativo del movimento) per definire i candidati consiglieri che faranno parte della lista e successivamente il candidato sindaco.



NOI 5 STELLE FACCIAMO I FATTI GUARDATE QUI A #PISTICCI GUARDATE LE FOTO



Dopo numerose segnalazioni da parte dei cittadini di Centro Agricolo, l'Amministrazione comunale ha sollecitato la ditta Teknoservice a raccogliere i rifiuti abbandonati sul piazzale e ripristinarne la pulizia, operazione avvenuta qualche ora fa.
L'Amministrazione comunale coglie l'occasione per ricordare ai cittadini che non sono in regola con i pagamenti della TARI (tassa sui rifiuti) di provvedere al più presto nel farlo contattando l'ufficio tributi del Comune.
Invitiamo tutti a rispettare l'ambiente per garantire il decoro dei nostri centri urbani e delle nostre campagne.
Un paese più pulito è più bello!

 

 

 

RISPARMIATORI ITALIANI LEGGETEVI QUESTA NOTIZIA SU MPS




SOMMARIO DI NOTIZIA: 

Segnali importanti, nonostante la bocciatura dell'Eba, dal secondo trimestre di Mps, che sembrano le premesse perché l’operazione di deconsolidamento dell’intero portafoglio sofferenze e la parallela ricapitalizzazione “monstre” da 5 miliardi di euro (5 volte l’attuale capitalizzazione di borsa) possa aver successo. Anche se, inevitabilmente, non tutti i rischi sembrano scongiurati al momento.

 

 

CLICCA NELLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 

 

 

 

sabato 30 luglio 2016

ITALIANI OCCHIO AL CANONE IN BOLLETTA " POSSIBILE FREGATURA? GUARDATE QUI "



SOMMARIO DI NOTIZIA: 

Fate molta attenzione alla bolletta elettrica. Tra una voce e l'altra pare, infatti, che vi siano "strani" addebiti da parte della Rai

 

Negli ultimi giorni c'è stata, infatti, una pioggia di segnalazioni da parte dei consumatori che hanno lamentato pesanti irregolarità sul pagamento del canone.

 

 

CLICCA QUI SULLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 

 

 

 

ADESSO SAPETE CHI FRENA I PROCESSI RAPIDI IN ITALIA



SOMMARIO DI NOTIZIA:

 

 

In commissione al Senato Area popolare fa le barricate sull'emendamento Pd che chiedeva di usare la posta elettronica certificata, invece degli ufficiali giudiziari, per consegnare gli atti a indagati e imputati. "Così si comprimono le garanzie". Risultato: i dem ritirano la proposta e se ne riparlerà caso mai in aula. Eppure è la ricetta indicata dagli esperti per ridurre tempi e costi della giustizia, Gratteri in testa

 

 

CLICCA SULLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 

 

 

 

venerdì 29 luglio 2016

Succede Adesso A Livorno sindaco sotto minaccia, proiettili e lettera intimidatoria a #Nogarin.

 

Sommario di Notizia:

 

Una lettera con frasi minacciose e due proiettili disegnati per rafforzare il messaggio. È questo il contenuto di una busta recapitata al sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, esponente del Movimento 5 Stelle. “Sindaco se non autorizza la discarica di Bellabarda ci penserà il suo successore”, è scritto sul foglio.

 

 

Clicca sulla Foto in Basso Per Leggere l'articolo Integrale  

 

 

 

 

 

 


IL Video che non vedrete mai nei TG RAI, Succede a Taranto, la protesta contro Renzi

LA NOTIZIA DI OGGI RIGUARDA IL PARTITO DEMOCRATICO " LEGGETE E CONDIVIDETE "




Questa mattina il Ministro Graziano Delrio e il Governatore Luca Zaia sono scappati a Roma per discutere del futuro della ‪#‎Pedemontana‬,temendo il confronto con i cittadini che li aspettavano presso la sede di VenetoStrade a Mestre. Per la mancata vigilanza del Governo e per le scelte scellerate della Regione, ora pesa sulla testa dei cittadini un probabile debito di 20MILIARDI DI EURO! Ma non possono essere sempre i cittadini a pagare: CHI HA SBAGLIATO PAGHI! STOP COMMISSARIAMENTO E SI RIVEDANO UNA VOLTA PER TUTTE I PROGETTI DELLA PEDEMONTANA COINVOLGENDO CITTADINI E TERRITORI!

Covepa - Coordinamento Veneto Pedemontana Alternativa Enrico Cappelletti M5S Commissione IX Camera - Trasporti Poste e Telecomunicazioni

 

 

ECCO COSA FA LA CASTA POLITICA ( GUARDATE E CONDIVIDETE QUESTO VIDEO )





ECCO COSA FA LA CASTA POLITICA  ( GUARDATE E CONDIVIDETE QUESTO VIDEO )





LA NOTIZIA DI OGGI RIGUARDA IL GOVERNO RENZI



MENTRE LA MAFIA DILAGA NELLE GRANDI OPERE, RENZI ACCELLERA LE PROCEDURE E TAGLIA I CONTROLLI.

Solo qualche mese fa, sotto l'ondata di scandali e corruzione che travolgevano le grandi opere arrivate fino alle alte sfere ministeriali, Delrio aveva fatto un "mea culpa" e si era deciso un dietrofront sulle procedure preferenziali destinate alle grandi opere previste con la legge obiettivo di era berlusconiana; e proprio per questo era stato snellito e aggiornato anche il nuovo codice degli appalti.

Ora invece che l'attenzione mediatica sembra scemare, complice anche l'imminente pausa estiva ecco arrivare un provvedimento (Attuazione legge delega per la riforma della P.A.) che va nella direzione opposta, una legge obiettivo bis. Insomma il consiglio dei ministri potrà decidere quando dimezzare i tempi burocratici e dare corsie preferenziali verso alcune grandi opere a piacimento.

Ma finché in maggioranza ci saranno persone come il senatore Caridi, che per la Direzione Distrettuale Antimafia, che ne ha chiesto l'arresto immediato, è un “dirigente ed organizzatore della componente riservata della 'ndrangheta”, queste nuove procedure di Renzi mi preoccupano seriamente.

MoVimento 5 Stelle Camera MoVimento 5 Stelle M5S Commissione IX Camera - Trasporti Poste e Telecomunicazioni Diego De Lorenzis Portavoce Paola Carinelli - M5S Mirella Liuzzi - Portavoce M5S Paolo Nicolò Romano Andrea Cioffi Nicola Bianchi Arianna Spessotto Cittadina Portavoce M5S Beppe Grillo

 

 

 

ITALIA 5 STELLE A PALERMO IL 24 E 25 SETTEMBRE " DIRETTA LIVE SUL MIO BLOG #INFO5STELLE "




CIAO RAGAZZI 



PALERMO IL 24 - 25 SETTEMBRE VI ASPETTIAMO A ITALIA A 5 STELLE NON MANCATE, QUEL GIORNO PUBBLICHERÒ IL LINK DELLA DIRETTA  SARANNO DUE GIORNI STREPITOSI

 


DA Luigi Di Maio UN MESSAGGIO PER TUTTO IL MOVIMENTO 5 STELLE -> A ITALIA 5 STELLE DOVETE ESSERCI TUTTI: ECCO COSA ABBIAMO IN MENTE DI FARE! SARA' INDIMENTICABILE!
SOSTIENI L'EVENTO CON UNA DONAZIONE: http://bep.pe/donaperitalia5stelle

L'ultimo anno è stato entusiasmante, ma molto difficile. Il MoVimento 5 Stelle si sta affermando come prima forza politica del Paese e come forza capace di governare. I cittadini ci hanno dato fiducia in due grandi città, Roma e Torino, anche grazie ai risultati che abbiamo ottenuto nei comuni che amministriamo da più tempo.
E' stato anche un anno segnato dalla morte improvvisa di Gianroberto, il cofondatore del M5S assieme a Beppe. Lui ci ha lasciato, ma la sua eredità è enorme e ognuno di noi ha uno di quei palloncini di cui parlò Davide, suo figlio, il giorno della sua commemorazione.
Gianroberto ci ha lasciato in mano il palloncino del Reddito di Cittadinanza, dell'abolizione di Equitalia, della lotta alla corruzione, dei due mandati e a casa, del rilancio delle PMI, della sanità pubblica, dell'acqua pubblica, dell'energia rinnovabile. E tanti tanti altri.
Ognuno di noi portavoce, ognuno di noi cittadini attivi ha il suo palloncino e ogni giorno lottiamo con tutte le nostre forze per farlo volare alto. E insieme ci stiamo riuscendo. ITALIA 5 STELLE A PALERMO IL 24 E 25 SETTEMBRE sarà il momento in cui ci ritroveremo tutti insieme, ognuno con il suo palloncino, per incontrarci, condividere idee ed esperienze ma anche e soprattutto per preparare insieme il nostro programma di governo. Siamo coscienti che manca poco e siamo pronti ad accogliere questa sfida: cambiare il Paese. Sarà un programma di governo per i cittadini, perché scritto dai cittadini.

Virginia Raggi «Le Olimpiadi a Roma nel 2024 non sono una priorità della Città».


Sommario di Notizia:

 

Il tempo stringe. Il 7 ottobre si avvicina. Poco più di due mesi per dire sì. Oppure, sfilarsi dalla gara. Ma per il Campidoglio, «ciò che conta è poter dare servizi tutti i giorni ai cittadini e non un evento che dura 15 giorni». Quindi, la posizione della giunta capitolina Cinque Stelle non cambia: «Le Olimpiadi a Roma nel 2024 non sono una priorità». E tanto per essere ancora più chiari, ai prossimi Giochi a Rio dei Janeiro, ha fatto sapere ieri la sindaca grillina Virginia Raggi non andrà alcun rappresentante del Comune di Roma.

 

 

Clicca sulla foto in Basso per leggere l'articolo integrale 

 

 

 

ROMA IL #PD ROSICA DA PAZZI: VIRGINIA RAGGI STOP AUMENTI BOLLETTA DELL'ACQUA


SOMMARIO DI NOTIZIA:

 

 

Stop all’aumento delle bollette dell’acqua per il 2016 a Roma. Nel giorno in cui il costruttore Francesco Gaetano Caltagirone ha reso noto il suo passo indietro dalla municipalizzata Acea, la sindaca M5s Virginia Raggi ha annunciato di essere riuscita ad ottenere un blocco delle tariffa che invece sarebbe dovuta crescere del 4,9 per cento. La prima cittadina con un post su Facebook ha detto che la proposta “soddisfa anche i soci privati”, ma su questo fronte resta da vedere quali saranno le reazioni in merito ai mancati investimenti.




CLICCA SULLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 

 

 

 

giovedì 28 luglio 2016

EMERGENZA RIFIUTI IN SICILIA " Oggi M5S presenta alla Camera il dossier sui costi di gestione dei rifiuti e su come i Comuni possono risparmiare e creare posti di lavoro "


L'unico consiglio che possiamo dare a Crocetta per risolvere la questione dei rifiuti in Sicilia è: DIMISSIONI! (http://goo.gl/hDJJWN)
Intanto oggi pomeriggio il M5S presenta alla Camera il dossier sui costi di gestione dei rifiuti e su come i Comuni possono risparmiare e creare posti di lavoro: http://goo.gl/3PO2Wz

 

 

 

Noi del 5 stelle Facciamo i fatti. Dopo tre anni di restituzioni anche la Lombardia ha il fondo per il microcredito



È finalmente aperto il fondo del M5S per le PMI. Il milione di euro che abbiamo restituito, derivante dal taglio dei nostri stipendi, come promesso in campagna elettorale, è ora concretamente a disposizione di professionisti, micro, piccole e medie imprese. Il fondo sarà costituito dai nostri extrastipendi a cui si aggiungeranno 30 milioni nel bando regionale “Linea intraprendo”, la linea di finanziamento che supporterà le imprese sul nostro territorio oltre al fondo per il Microcredito M5S già attivo.

Si tratta di uno strumento molto vantaggioso erogato direttamente dalla finanziaria regionale Finlombarda Spa che:
bypassa il sistema bancario, evitando agli imprenditori di indebitarsi con le banche;
– finanzia fino al 65% di ogni progetto presentato a TASSO ZERO per 7 anni, di cui il 10% a fondo perduto, fino ad un massimo di 65 mila euro.

I requisiti del bando prevedono che il finanziamento non possa essere erogato a imprese che operano nel settore delle lotterie, scommesse e case da gioco, come richiesto dal M5S durante i lavori della legge regionale sulla ludopatia.

Le richieste di partecipazione al bando potranno essere inoltrate dalle ore 12:00 del 15 settembre, fino a esaurimento fondi, sul portale regionale Siage, il servizio per presentare online le domande di contributo o di finanziamento per i bandi promossi da Regione Lombardia, dove sarà possibile scaricare il bando e informarsi su requisiti e modalità.

Vi invitiamo a partecipare: creiamo nuove PMI per sviluppare il nostro territorio!

M5S Lombardia

 

 

SPOT? - SUPERCAZZOLE A GO GO? " ADESSO ITALIANI SAPETE LA VERITÀ "

QUESTO VIDEO NON LO VEDRETE MAI NEI CANALI RAI " MEGASTIPENDI RAI #PDPAGATU "






Il M5S ha annunciato che presenterà un emendamento alla legge sull’editoria in discussione al Senato, per far sì che la Rai non possa aggirare il tetto agli stipendi. Ad annunciarlo Alberto Airola, assieme al presidente della commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico in una conferenza stampa, con i parlamentari M5S Dalila Nesci, Mirella Liuzzi e Lello Ciampolillo. “Quando ascoltiamo il Pd dire ‘noi volevamo il tetto’, la parola che più rappresenta queste persone, il presidente del Consiglio e anche il ministro dell’Economia che tace, è ‘ipocrisia’ – afferma Fico – sono degli ipocriti. Dicono una cosa e ne fanno un’altra, ciò che ha rappresentato tutta la legislatura del presidente del Consiglio in carica”.

 

 

 

NEWS: RENZI E BERLUSCONI HANNO PAURA DEI 5 STELLE " ECCO IL PIANO PER FARLI FUORI "



SOMMARIO DI NOTIZIA: 





Ecco il piano Berlusconi-(Parisi)-Renzi contro i grillini

 

 

Stefano Parisi in campo contro Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche? Niente affatto. Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, l'obiettivo dell'operazione lanciata da Silvio Berlusconi, attraverso la discesa in campo dell'ex candidato sindaco del Centrodestra a Milano, è quella di arginare a tutti i costi l'ascesa del Movimento 5 Stelle.

 

 

CLICCA QUI NELLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICO INTEGRALE 

 

 

 

mercoledì 27 luglio 2016

QUESTO VIDEO SUI 5 STELLE NEI TG NAZIONALI NON LO VEDRETE MAI




"Ma chi lo dice che il M5S non può governare? Renzi?! I giornali?! Hanno tutti paura. Mettiamoli alla prova. Io mi fido: sono sicuro che ce la faranno"! Un immenso Mauro Corona - Official ieri a La7

 

 

 

LA NOTIZIA POLITICA DI OGGI " RIGUARDA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO "



SOMMARIO DI NOTIZIA:



SCHIAFFONE DI MATTARELLA A RENZI: SMETTI DI PERSONALIZZARE IL REFERENDUM, RISCHI LA POLTRONA - "LO SPACCHETTAMENTO DEL REFERENDUM? E' UNA DISCUSSIONE SURREALE, SULLA SCIA DELLA CACCIA AI POKEMON" - E IL BULLETTO TOSCANO MANDA IN SOFFITTA RICHIESTA DI ELEZIONI ANTICIPATE IN CASO DI VITTORIA DEI "NO"

 

 

CLICCA SULLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE  

 

 

 

News: La Sicilia affonda? No problem, l’emergenza per la Casta Politica è la legge anti M5S.


 FONTE

 

 

 

Al lavoro all’Ars la Commissione che deve varare la riforma elettorale. Cancelleri: “Manovre ipocrite col solo scopo di ostacolarci. Il nostro atto gli semplifica la vita”. “Siragusa e Mangiacavallo: “In un momento in cui le emergenze della Sicilia sono di tutti i tipi, pensare a modificare la norma è assurdo e indisponente. Saranno i cittadini a giudicare”.

M5S: “La Sicilia affonda? No problem, l’emergenza è la legge per fermarci. Pronto un nostro emendamento provocatorio che vieta le elezioni ai simboli con 5stelle”

”Sanità, rifiuti, lavoro? Niente di tutto questo, in questo Palazzo si fa di tutto, tranne che gli interessi dei cittadini, si lavora solo per interesse dei propri partiti, per cercare in tutti i modi di fermare il Movimento 5 stelle. E’ questa la vera grande emergenza della Sicilia”

Il M5S all’Ars denuncia le manovra di palazzo orchestrate per “truccare le carte in corsa” in vista delle prossime amministrative.

“Non hanno capito – dicono Salvatore Siragusa e Matteo Mangiacavallo, componenti della commissione Affari istituzionali che ha rinviato tutto a lunedì prossimo, senza cavare un ragno dal buco – che l’unico modo di ostacolare il Movimento è fare gli interessi dei cittadini, cosa che hanno dimostrato di non volere e sapere fare. In un momento come questo, in cui le emergenze della Sicilia sono di tutti i tipi, pensare a modificare la legge elettorale è assurdo e indisponente. Saranno i cittadini comunque a giudicare”.

Per semplificare il lavoro ai partiti, il M5S ha preparato un emendamento dal sapore nettamente provocatorio. “L’atto – dice Giancarlo Cancelleri – propone il divieto di partecipazione alle elezione ai Movimenti che hanno nel loro simbolo ‘Cinque stelle’. E’ una forma certamente più diretta e meno ipocrita delle vergognose manovre tutt’ora in corso all’Ars”.

Questo il testo dell’emendamento: “E’ fatto divieto di partecipazione alle elezioni di qualunque livello , nel territorio della Regione Siciliana, ai Movimenti che nel loro nome o nel loro simbolo riportino la dicitura ‘cinque’. Oppure ‘stelle’, ovvero ‘cinque stelle’ ”.

Un altro emendamento che il Movimento presenterà alla legge è quello prevede il maggioritario nei Comuni fino a 15 mila abitanti. Nei Comuni con più di 15 mila abitanti vincerebbe il sindaco che raggiunge il 35 per cento al primo turno. Se nessuno candidato arrivasse al 35 per cento dei voti, i 2 due candidati sindaci con più voti andrebbero al ballottaggio.




VIRGINIA RAGGI #M5S MALAGROTTA NO GRAZIE, AMA PENSI A RIPULIRE LA CITTÀ


MALAGROTTA NO GRAZIE, AMA PENSI A RIPULIRE LA CITTÀ

La riapertura di Malagrotta non è un'ipotesi che prenderemo mai in considerazione. Al contrario, andiamo avanti verso la bonifica, che Cerroni dovrà portare a compimento in tempi rapidi.

Sorprendono, francamente, le parole del presidente Fortini, soprattutto quando afferma che qualcuno sta tentando di portare avanti una marginalizzazione di Ama per favorire il privato, quando la nostra linea persegue da sempre direzioni diametralmente opposte.

Qui il punto è un altro, qui il punto è che i Tmb a Roma erano pieni da ottobre e nessuno ha mosso un dito, qui il punto è che è arrivato il momento che i dirigenti si assumano le loro responsabilità. Perché un presidente ha l'obbligo di amministrare un'azienda e ha l'obbligo di farlo nel migliore dei modi.

La situazione di pre-emergenza a Roma era chiara fin dalla campagna elettorale, ma qualcuno ha optato per la linea attendista. Vogliamo pensare che lo abbiano fatto per metterci il bastone in mezzo alle ruote? Non importa, lavoreremo per risolvere il problema. Ma, intanto, ognuno al suo posto.

Stupisce infine, che queste dichiarazioni di Fortini giungano all'indomani del blitz in direzione Ama della nostra assessora Paola Muraro. Per la prima volta c'è una forza politica che, con estrema trasparenza, chiede un confronto franco e leale ai vertici di un'azienda pubblica per informare i romani e la reazione qual è? Come l'abbiamo vista direi, del tutto scomposta.

Il suggerimento è molto semplice: Ama e i suoi dirigenti mettano da parte i titoli di giornale e pensino a lavorare per il bene di Roma ripulendo la città.

 

 

 

News: Chiara Appendino Tra le iniziative un’applicazione mobile contro lo spaccio di Droga in città



SOMMARIO DI NOTIZIA



Inoltre in futuro sarà possibile, tramite firma elettronica e posta certificata, sporgere denuncia via web, «senza doversi recare di persona» dai vigili urbani, polizia o carabinieri. Per incrementare la sicurezza Appendino prevede anche di dotare i taxi cittadini di un sistema di telecamere «viaggianti» contro la criminalità «collegate ed accessibili dalla centrale operativa della Polizia Municipale e utilizzabili per monitorare eventuali aggressioni al conducente e per acquisire riperse esterne di eventuali episodi criminosi che si sono verificati in prossimità dell’automobile».

 

 

CLICCA SULLA FOTO  IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE

 

 

 

A TITOLO PERSONALE CHIEDO AL DIRETTORIO DI DARE UNA RISPOSTA A PIZZAROTTI " DENTRO O FUORI "


SOMMARIO DI NOTIZIA:




A essere sospeso è solo il sindaco, ma anche la base è esclusa dalla manifestazione in programma a Palermo a settembre. Il primo cittadino: "Scelta irrispettosa e insopportabile". Il capogruppo Bosi: "Se non siamo graditi, restiamo qui"

 

 

IL BLOGGER INFO5STELLE, CHIEDO AL DIRETTORIO E ALLO STAFF DI DARE UNA RISPOSTA IMMEDIATA AL SINDACO PIZZAROTTI E AI MILITANTI DI PARMA!!  

CLICCA SULLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE

 

 

 

martedì 26 luglio 2016

ANCORA IL BELLO HA DA VENÌ " QUESTI SIAMO NOI DEL 5 STELLE " TAGLI A GO GO




SOMMARIO DI NOTIZIA: 

Eliminate le auto blu in dotazione all’ufficio di presidenza del Campidoglio, via i permessi Ztl e tessera per gli autobus e la metro ai consigliere comunali. Sono questi i provvedimenti adottati nelle scorse ore a Roma e annunciati dal presidente M5s dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito. “Nella riunione del 25 luglio”, ha scritto su Facebook, “si sono delineati gli indirizzi per realizzare una importante riduzione dei costi della politica”.

Nello specifico: “E’ stata disposta l’eliminazione delle cinque auto blu a disposizione dell’Ufficio di Presidenza ed è stato espresso indirizzo per l’eliminazione di quella a disposizione dei presidenti dei gruppi (per questi ultimi servirà una ulteriore delibera)”. Saltano anche i permessi Ztl con diritto di sosta (euro 2.040 x 48). “Abbiamo chiesto”, ha continuato De Vito, “di utilizzare processi di centralizzazione degli acquisti da parte dei gruppi, che consentiranno forti risparmi di spesa sui loro fondi. Le auto blu inutilizzate saranno reimpiegate per finalità sociali”. Infine per incentivare l’uso dei mezzi pubblici i consiglieri avranno diritto alla tessera per autobus e metro. “Dopo il taglio di alcune commissioni speciali oggettivamente inutili”, ha concluso il presidente dell’Assemblea, “che ha già portato diversi milioni di euro nelle casse capitoline, questo rappresenta un altro segnale importante: dobbiamo riportare la politica al livello dei cittadini per far riavvicinare i cittadini alla politica”.




CLICCA SULLA FOTO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 



M5S Fa i Fatti: Educatrici nido e insegnanti di scuole infanzia: a #Roma sbloccate 1.121 assunzioni a tempo indeterminato nel 2016.#m5s



M5S Fa i Fatti: Educatrici nido e insegnanti di scuole infanzia: a #Roma sbloccate 1.121 assunzioni a tempo indeterminato nel 2016.#m5s

 

SBLOCCATE 1121 ASSUNZIONI, ROMA DALLA PARTE DELLE MAESTRE

Da quando siamo entrati in Campidoglio ci siamo attivati immediatamente per provvedere alla stabilizzazione delle educatrici dei nidi e delle insegnanti delle scuole dell'infanzia. Argomento a noi ben noto e per cui ci siamo battuti sin dalla scorsa consiliatura.

D'altronde anche in campagna elettorale avevamo detto che ci saremmo impegnati al massimo per fare pressione al governo e alla Madia affinché si trovasse in tempi brevi una soluzione per tutte quelle lavoratrici che da anni versano in una situazione di estrema difficoltà.

Ora possiamo dire, con soddisfazione, che questo lavoro ha portato i suoi frutti e attraverso il piano assunzionale straordinario per il 2016 il Campidoglio potrà assumere 1.121 lavoratrici a tempo indeterminato. Questa operazione ci consente di scorrere le graduatorie degli idonei dei concorsi pubblici e al contempo anche di attingere e quindi di sfoltire, le graduatorie comunali. Il piano, presentato ieri alle sigle sindacali in Campidoglio, sarà operativo fin da subito.

Ma non ci fermeremo qui: l'obiettivo non è solo quello di garantire il normale svolgimento dell'attività scolastica a settembre, ma metterci da ora a lavoro per rispondere alle ulteriori esigenze che si presenteranno nel 2017 e nel 2018.

Rafforzare il servizio e ottimizzarlo significherà quindi aprire nuove e ulteriori possibilità per le tante lavoratrici grazie alle quali fino ad oggi, tra mille difficoltà, è stato possibile garantire il servizio stesso.

 

 

 

VIDEO: " QUESTA È LA VERITÀ I CITTADINI NON CAPISCONO LA RIFORMA COSTITUZIONALE SCRITTA DAL #PD "






CHIEDO A TUTTI I MIEI LETTORI DI PUBBLICARE QUESTO VIDEO NEI VOSTRI PROFILI SOCIAL " INFORMIAMO I CITTADINI "




DA COME VEDRETE DAL VIDEO PROPOSTO DAL FATTOQUOTIDIANO SVELA LA VERITÀ I CITTADINI NON SANNO NULLA SULLA RIFORMA COSTITUZIONALE DEL PD, IL GIORNALISTA FA LEGGERE LA RIFORMA COSTITUZIONALE SCRITTA DAL PD, ECCO LA REAZIONE DEI CITTADINI. 

QUINDI CARI ITALIANI VOTATE #NO

 

 

 

LA NOTIZIA DEL GIORNO RIGUARDA LA CAMPANIA " AUTO BLU A GO GO "



 

Oggi la Commissione Affari istituzionali della Regione ‪#‎Campania‬ ha votato un regolamento che mette le auto blu a disposizione dei consiglieri personali e dei dirigenti di De Luca.
I portavoce del MoVimento 5 Stelle hanno votato contro e denunciano l'ennesima vergogna:

 

 

CLICCA QUI NELLA FOTO IN BASSO  PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 

NEWS: #CIAONE RENZI " LA FAMIGLIA AGNELLI MOLLA L'ITALIA SI TRASFERISCE IN OLANDA "



FONTE




Addio a Torino: Exor e la Giovanni Agnelli & C. seguono Fiat Chrysler Automobiles, Cnh e Ferrari e traslocano in Olanda. Il consiglio di amministrazione della finanziaria, infatti, ha approvato ieri il progetto di fusione transfrontaliera per incorporazione di Exor in Exor Holding Nv, società olandese interamente controllata dalla stessa holding. A differenza di Fca e Cnh (che hanno la sede legale ad Amsterdam e quella fiscale a Londra) Exor porterà anche la sede fiscale in Olanda. A fine anno nessuna società del gruppo avrà sede a Torino, mettendo simbolicamente la parola fine a un rapporto ultracentenario con la città. Di italiano resterà solo la quotazione sul mercato telematico azionario di Borsa Italiana a Milano.

L'operazione, come ha spiegato il presidente e amministratore delegato John Elkann, ha come obiettivo «una struttura societaria più semplice, che risponda meglio al crescente profilo internazionale della società e dei suoi business». Da un punto di vista tecnico, ogni azionista di Exor riceverà un'azione ordinaria Exor Nv, che attribuirà un diritto di voto per ogni titolo Exor detenuto.

L'INCUBO DI RENZI DIVENTA REALTÀ: M5S DILAGA NEI SONDAGGI ASFALTANDO TUTTI I PARTITI


SOMMARIO DI NOTIZIA:

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (25 LUGLIO 2016) – Dopo le intenzioni di voto per il referendum costituzionale, oggi i sondaggi elettorali di Ipr-TG3.

Vi mostriamo i dati relativi al ballottaggio, nelle sue tre possibili varianti. Si tratta di numeri che fanno sorridere i sostenitori del M5S (MoVimento 5 Stelle) e molto meno gli elettori del Pd (Partito Democratico). A qualche mese di distanza dal sorpasso sui Dem, i pentastellati stanno ormai dilagando nel voto del secondo turno.

 

 

 

CLICCA QUI NELLA FOTO IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO INTEGRALE 

 

 

 

 

Video: Governo Renzi ha bocciato 31 ordini del giorno del M5S che lo avrebbero impegnato a tagliare 100 milioni di euro tra sprechi e privilegi.





TAGLI AL SENATO PER 100 MILIONI DI EURO: IL PD DICE NO

Il Governo ha bocciato 31 ordini del giorno del M5S che lo avrebbero impegnato a tagliare 100 milioni di euro tra sprechi e privilegi. Facciamo solo 5 esempi eclatanti.

Il M5S aveva proposto:
1) La soppressione dei vitalizi per i senatori
2) L'abolizione dell'assegno di fine mandato per i senatori
3) La riduzione degli stipendi dei senatori a 3.500 euro
4) Dimezzamento delle spese generali forfettarie dei senatori
5) Riduzione del 20% dei contributi ai Gruppi Parlamentari

 

 

Questa Notizia Non La Vedrete mai sui TG " Bagheria a 5 Stelle Ricicla "




#Sicilia #goodnews
Grazie all’accordo siglato dal Comune a #5Stelle di Bagheria con Riciclia, azienda veneta che ha sviluppato un modello di filiera del riciclo vantaggioso per tutta la comunità, ieri sono stati inaugurati i primi punti per il riciclo.
Con i Riciclia Point, i cittadini avranno finalmente la possibilità di ricevere buoni sconto per fare la spesa in cambio dei loro imballaggi post-consumo quali: bottiglie in plastica e flaconi.
MoVimento 5 Stelle Bagheria

La Denuncia di: Marzana (M5S): “Vergognosa esclusione della Sicilia dai fondi per assistenza disabili”










“Dopo il danno arriva anche la beffa: la Sicilia subisce i disastrosi effetti della legge Delrio che taglia soldi, per personale e servizi, alle province e allo stesso tempo viene tagliata fuori dalla ripartizione dei fondi per l’assistenza specialistica agli studenti con disabilità.”

Questo il commento della deputata Maria Marzana sullo Schema di Decreto di riparto di 70 milioni per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriali alle regioni a Statuto ordinario del 07/07/2016, che nelle premesse fa cenno al trasferimento alle regioni delle funzioni delle province per effetto della legge Delrio, le cui ricadute interessano anche le regioni a statuto speciale.

“Solo la scorsa settimana – riprende Marzana – in occasione dell’esame del decreto sugli enti locali proponevo modifiche al provvedimento per consentire a tutte le ex province, in particolare siciliane, di assicurare gli stipendi ai lavoratori e i servizi ai cittadini, in attesa della definitiva riorganizzazione, considerate le grandi difficoltà in cui esse versano a causa della consistente partecipazione alla finanza pubblica. Escludere dalla ripartizione dei fondi per l’assistenza agli studenti con disabilità gli Enti locali siciliani significa far pagare a famiglie e studenti più svantaggiati i costi di una politica regionale e nazionale discriminatoria, inefficiente e caotica.”

“Nelle Regioni a statuto speciale vivono oltre 9 milioni di abitanti, ossia più del 15 per cento della popolazione nazionale e, da un punto di vista dimensionale, esse occupano un quarto del territorio nazionale. Specialità – conclude la deputata – significa politiche a caratterizzazione regionale per ragioni geografiche, strutturali, economiche. Non isolamento o, peggio, esclusione da uno Stato di diritto che dovrebbe rimuovere gli ostacoli per il pieno sviluppo della persona e l’effettiva partecipazione sociale di tutti i cittadini.”